Il Betting Exchange su siti esteri è illegale

La Seconda Sezione Penale della Corte di Cassazione si è appena espressa in merito al ricorso del dirigente di una compagnia di scommesse che, esercitando il betting exchange su siti esteri, si è reso responsabile non solo del reato di esercizio abusivo dell’attività di scommesse, ma anche dei reati di associazione a delinquere e riciclaggio. Il dirigente, infatti, utilizzava piattaforme … Continua a leggere